Blog

Al Settimo Cielo

f4436d22-33b5-4bbe-992e-5224175948eb.jpg

La sezione di Bolzano Bellunese dell’Associazione Volontari del Sangue, compie 60 anni.

Era il 1958 quando un gruppo ristretto di persone di buona volontà hanno costituito la sezione che attualmente è formata da oltre 100 donatori attivi.

Donare il sangue è un gesto d’amore. Se hai un’età compresa fra i 18 e 65 anni, se pesi più di 50 Kg,

 puoi diventare donatore… ti aspettiamo!

 


 

IMG_9043 (1).JPG

Eravamo in tanti a volere questa giornata, a partire da sinistra:

Antonio Andrich, direttore dell ente Parco per le le celebrazioni per il 25° anniversario del Parco delle Dolomiti Bellunesi

Sergio Chiappin, presidente del CAI sezione di Belluno nella giornata della commemorazione dei caduti della montagna e degli Alpini

Elisa Marchese, curatrice di Armonie

Chiara Da Rold Segretaria dell’ABVS di Bolzano Bellunese per il 60° anniversario dell’associazione

Flavio Faoro, curatore di Oltre Le Vette

Prof. Cesare Lasen  del Comitato Scientifico della Fondazione Dolomiti UNESCO
per le Dolomiti Patrimonio Mondiale


 

I ben 25 i musicisti professionisti dell’Orchestra da Camera L. Viel diretta dal M° Attilio Cadorin, provenienti da tutto il veneto, alcuni dei quali  prime parti di importanti orchestre (calibri come Alberto Barbaro, Alessandro Della Libera, Riccardo Sasso, Luigi Calzavara, Matteo Mesini) ed ai quali si sono potuti affiancare svariati giovani promettenti; tutti hanno risalito il noto “Calvario”, alcuni per la prima volta: (Svetlana e Riccardo 🙂 )

BRAVISSIMI!!!

 


 

vlcsnap-2018-09-13-10h31m01s848.png

Il Maestro Attilio Cadorin e la Gusela


 

in ricordo commosso del maestro Alessandro Pin e del maestro Danilo De Savi.

alla fin fine

anche se abbiamo sperato fino all’ultimo di poter andare a suonare nell’Auditorium di Pietra più bello che c’è sfidando quasi il temporale…

bisogna ammettere  che Vocincanto, Sintagma e l’hang di Ciccuto tra gli affreschi della chiesa di Bolzano Bellunese suonavano proprio bene 😉

 

E il Buss del Buson rimane là a disposizione di chi vuole andare a vederlo messo bello a lucido dai valorosi di Armonie.

Grande grazie a Marino Casagrande del CAI sezione di Belluno che ha composto la splendida sequenza musicale di cui abbiamo goduto ieri e che ha curato i lavori di risistemazione del Buss del Buson. Lo vediamo in questa foto e c’erano anche il sempre ottimo Danilo (che ha scattato questa foto), e Francesco che non compare perché impegnato a decespugliare; assieme a Marino possiamo invece vedere qui l’incredibile Gino che di anni ne ha 80, Giovanni il sardo di Gioz e Sergio che oltre ad essere australiano e pure un po’ irlandese è soprattutto, anche lui, figliolo della Schiara

ef18fb19-86e1-4d03-9815-38bb70ab67f2

ultimi ma non ultimi quelli  dell’ ABVS e RICREATIVA di Bolzano Bellunese che ci sono sempre da 8 anni per le giornate del Buss del Buson e anche quest’anno ci hanno creduto fino in fondo ed hanno curato impeccabilmente il cambio di programma in corsa

Danilo, Barbara, Maci, Jmmy, Chiara, Roberto, Walter

GRAZIE!

l’avventura continua!

c’è il sole e speriamo ci accompagni per tutta la Passeggiata musicale al Buss del Buson !!!

esiste ancora l’alternativa Chiesa di Bolzano Bellunese ma ci andiamo solo se il tempo ci costringerà

porteremo dei teli per agevolare le sedute ma portatevene anche voi assieme a qualcosa di impermeabile :-), a dopo!

è già un successone :-)

Come di consueto in vista dei concerti ci troviamo a controllare gli aggiornamenti meteo ogni 5 minuti e sappiamo che fino a domani  ci toccherà rimanere col fiato sospeso… vi ricordiamo dunque che nella peggiore delle ipotesi potremo ascoltare i Sintagma, Alessandro Ciccuto ed il Coro Femminile Vocincanto alla Chiesa di Bolzano Bellunese, attorniati dal suo ciclo di affreschi cinquecenteschi.

L’appuntamento al Buss  del Buson è però attesissimo e registriamo una grande attenzione e curiosità anche da molto distante e riceviamo tutti i giorni richieste di informazioni e curiosità.

L’atmosfera che si respira in questi giorni di attesa per noi è già un grande successo!

Nella copertina di questo post potete vedere alcuni dei volontari che hanno risistemato il sentiero e gli spazi dei concerti al Buss del Buson, alle grandi edere ed all’entrata a monte; i valorosi sono fotografati dal sempreottimo Danilo e capitanati da Marino ma spiccano il bellissimo ottantenne Gino, Giovanni: il sardo doc trapiantato a Gioz e Sergio: australiano di origini nostrane che le sue ferie le fa qua, per risalire la Gusela o per dare una mano a quelli di Armonie. Non si vede perchè stava decespugliando: Francesco!

noi siamo pronti 🙂

e poi loro:

i magnifici masci

il bellissimo omaggio de I Tre Masci ad Armonie 2018:  l’imprevedibile e potentissimo trio di atleti nostrani è stato avvistato nei mesi scorsi nelle migliori location della Val Belluna tra nevi e scrosci di torrenti, in cima alle vette ed in mezzo alle più belle situazioni e con abbigliamenti sempre più improbabili.

Li ringraziamo per la fantasia, la felicità e lo sguardo, e soprattutto per quest’omaggio

DA COPERTINA: belli e basta!!!!