LA TRAVIATA

Sabato 18 agosto ore 17.00

Sossai-Belluno – Arena Troi del Mut

La Traviata

selezione dall’opera

per canto quartetto d’archi e pianoforte

raccontata da Dario Turrini

a cura di Domenico Menini

Antonella Meridda, Soprano – Violetta Valéry
Matteo Mezzaro, Tenore – Alfredo Germont
Marco Rossi Giovagnoni, Baritono – Giorgio Germont
Dario Turrini, attore – Alexandre Dumas, padre
Federico Brunello – Pianoforte
Quartetto d’archi “Nesos”:
Pia Elina Pulkkinen – Violino
Margherita Busetto – Violino
Caterina Camozzi – Viola
Tiziana Gasparoni – Violoncello
Scenografie e Comparse a cura del “Gruppo Sossai”

Grazie al lavoro appassionato della comunità di Sossai, che già operava nel recupero dell’archeologia rurale e sulla spinta di Armonie è nata nel 2017 la nuova Arena al troi del Mut;  si trova lungo un sentiero ritrovato (il Troi del Mut) ricchissimo di terrazzamenti oltre che di panorami ed angoli estremamente poetici; il terrazzamento più grande è stato totalmente ripulito dal rimboschimento e i muri a secco restaurati e rinnovati dando vita ad una sorta di arena a gradonate perfetta per i nostri concerti.

La quarta data dell’ottava edizione di Armonie, il 18/08/18 metteremo davvero a frutto questo straordinario lavoro: coadiuvati da Domenico Menini che dopo il successo dell’anno scorso è felicemente entrato in squadra, inizieremo quella che auspichiamo diventare la nostra tradizione di Opera Silvestre. E cominceremo con La Traviata.

download

De La Traviata di Giuseppe Verdi possiamo dire che è di gran lunga l’opera più rappresentata al mondo (diciamo mediamente 4-5 volte al giorno) cioè è l’emblema della rappresentazione lirica e della tradizione italiana nel mondo.

La storia coraggiosa di Violetta è ispirata alla cortigiana Alphonsine Duplessis realmente vissuta ed amata da Dumas figlio per la quale scrisse la Dama delle Camelie ma quando l’opera esordi alla Fenice di Venezia fu un fiasco. Poi il successo e lo scandalo ha visto un crescendo inverso che non si è ancora placato.

Le arie con cui si sono cimentati tutti i più grandi sono entrate in maniera indelebile nel nostro sapere popolare: dal Preludio Libiamo nei lieti calici a Sempre libera allo struggentissimo Amami Alfredo.

images

Al Troi del Mut rivisiteremo l’opera attraversandola con una selezione delle arie e accompagnati dall’attore Dario Turrini.

ci piace pensare che La Traviata è anche nostra che siamo dei montanari rupestri distanti dai teatri d’opera ma che di cose belle ce ne intendiamo: in cambio alla grandezza della lirica possiamo offrire il nostro meraviglioso paesaggio

 

ALTRE INFO

dalle ore 15,00 –   Ritrovo e parcheggio al ristorante Nogherazza (l’accesso in auto a Sossai sarà riservato ai mezzi di servizio);

  • segue proseguo a piedi fino a Sossai e quindi all’arena del Troi del Mut: h.0,45 dislivello 150m
  • oppure servizio navetta fino a Sossai e proseguo a piedi: h. 0,30 dislivello 100 m

ore 17,00                 inizio concerto

ore 19,00                 brindisi di saluto, rientro al parcheggio a piedi.

 

La capienza dell’arena del Troi del Mut che ospiterà il concerto è di c.ca 400 persone. L’organizzazione si riserva di gestire l’affluenza per garantire la sicurezza e la migliore godibilità limitando gli accessi.

Il percorso pedonale si svolge su strada asfaltata, strada bianca e sentiero, i partecipanti valuteranno autonomamente le proprie capacità e condizioni fisiche, dotandosi di equipaggiamento adeguato (scarpe e vestiario). Si consiglia di dotarsi di cuscino in aggiunta al sasso esclusivo che vi metteremo a disposizione. Le persone con età inferiore a 14 anni possono partecipare solo se accompagnate da un adulto. Per ragioni di sicurezza non sono ammessi cani.